Harold Fish parte 2

Le traversie di Harold non sono finite, ma il suo futuro volge al meglio!
Come raccontato nella precedente puntata, scoperto solo soletto nel grosso acquario di un appartamento sfitto, ha subito toccato i cuori della mia amica e di sua figlia, che hanno deciso di garantirgli lunga vita e prosperità.
Ha resistito alla solitudine, al gran caldo, al motorino dell’ossigeno non funzionante… e adesso è forte e vive e lotta insieme a noi!
L’appartamento ha bisogno di una messa a punto, quindi nel frattempo, visto il mese di agosto durante il quale occuparsene in prima persona diventa difficile, è scattata l’operazione “Hotel”!
Trenta giorni di pensione pagata con vitto incluso in un grande negozio di pesci, con un acquario tutto suo: acqua tiepida e ossigeno in abbondanza.
Alla fine di agosto doveva riprenderlo la ragazza neoaffittuaria, ma si è offerto di adottarlo un suo amico, già munito di acquario e con due figli che adoreranno avere un nuovo inquilino.
Dopo l’ambientamento proveranno a trovargli un compagno di giochi, sperando che si accettino a vicenda… non è detto che scatti la simpatia, chissà come funziona la psicologia dei pesci.

Cibo per pesci
Cibo per pesci

Precedente Harold Fish